counter stats

Agenti di Commercio: differimento al 30 aprile 2021 del versamento II° acconto IRPEF e IRAP

 

Ricordiamo che il Decreto “Agosto” (DL n. 104 del 14/08/2020)prevede il differimento al 30 aprile 2021 del pagamento della seconda o unica rata dell’acconto 2020 delle imposte sui redditi e dell’IRAP in scadenza a fine novembre. Tra i destinatari di tale misura rientrano anche gli agenti di commercio, compresi coloro che applicano il regime forfettario, che siano in grado di dimostrare una diminuzione del fatturato di almeno il 33% nel primo semestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019.

ART 98 – PROROGA DEL TERMINE DI VERSAMENTO DEL SECONDO ACCONTO PER I SOGGETTI CHE APPLICANO GLI INDICI SINTETICI DI AFFIDABILITA’ FISCALE (In vigore dal 14 ottobre 2020)

  1.  Per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministro dell'economia e delle finanze è prorogato al 30 aprile 2021 il termine di versamento della seconda o unica rata dell'acconto delle imposte sui redditi e dell'IRAP, dovuto per il periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019. La disposizione di cui al primo periodo si applica anche ai soggetti di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27 giugno 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 giugno 2020, n. 162.204

  2. Le disposizioni di cui al comma 1, si applicano ai contribuenti che hanno subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33 per cento nel primo semestre dell'anno 2020 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.