counter stats

 

Il 13 aprile 2022 il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo decreto legge finalizzato all’attuazione degli obiettivi del PNRR, e tra le novità compare l’obbligo della fatturazione elettronica per i forfettari che rientra nelle misure per contrastare l'evasione fiscale.

 

Dalla bozza del testo, da confermare quando il decreto sarà definitivo e pubblicato ufficialmente, si evince che le Partite Iva interessate sono i contribuenti con fatturato fino a 65mila euro che applicano il regime forfetario, finora escluse dall’utilizzo della fattura elettronica. Ricordiamo, infatti, che attualmente chi è in regime forfettario non è obbligato ad emettere e ricevere fatture elettroniche potendo rilasciare la fattura in formato cartaceo o nel formato digitale PDF, salvo per le fatture emesse alla Pubblica Amministrazione.

 

Dalle anticipazioni dello schema di decreto, si deduce che i soggetti che resteranno nella soglia dei 25mila euro di fatturato fino al 2024 dovrebbero essere esclusi da questo obbligo. Inoltre, sempre in base alla bozza, nel terzo trimestre del 2022 sarebbe consentita una fase transitoria di circa tre mesi, ossia da luglio a settembre non scatteranno sanzioni se la fattura elettronica sarà emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.

 

Seguiranno aggiornamenti in merito.

La Segreteria rimane a disposizione per maggiori informazioni e supporto agli associati.